1.191 Views
Andrea Maffi – COO di Trusters durante l’Evento P2P Heroes 2020 di Torino

Eccoci qui con un nuovo articolo intervista! Oggi abbiamo un ospite molto gradito, Andrea Maffi, Chief Operating Officer e Co-Founder di Trusters!

Buongiorno Andrea e grazie del tuo tempo!

“Ciao a tutti e grazie a te, Giuseppe, per l’ospitalità!”

Siamo entrambi reduci dall’Evento #P2P Heroes di Torino, il primo Evento in Italia che ha messo in contatto piattaforme e investitori dal vivo. Grazie ancora per essere stato nostro ospite: qual è stato il bilancio per te?

Molto positivo sicuramente, è stato interessante parlare faccia a faccia con gli investitori e aver avuto la possibilità di presentare la nostra piattaforma dal vivo.

Parlaci un po’ di Trusters, Andrea.

“Trusters è la prima piattaforma di lending crowdfunding real estate 100% Made in Italy, la prima ad aver lanciato l’Academy Immobiliare su Fintech e real estate e l’unica in Europa ad aver implementato la blockchain per i progetti offerti sulla piattaforma. Una tecnologia che ci permette di offrire la massima trasparenza informativa ai nostri utenti e investitori.”

Quando è nata Trusters e quali sono le tappe principali della Società?

“Ormai Trusters, lanciata operativamente nel dicembre 2018, dopo un anno di studio e implementazione, ha operativamente un anno alle spalle; un capitolo importante per noi risale a Giugno 2019 con l’aumento di capitale: un altro obiettivo pienamente realizzato. L’operazione di ampliamento del capitale sociale, pienamente sottoscritto, e in tempi record, è stata supportata e resa fattiva da operatori professionali riconosciuti sul mercato: M9 SPA Management & Investimenti, business ed equity partner del progetto Elite di Borsa Italiana, e lo Studio Coazzoli, Dottori Commercialisti e Revisori Legali, specialisti in Business Equity Grow. E’ per noi un segnale importante di fiducia e di apprezzamento del nostro operato. Un riconoscimento significativo del valore intrinseco della validità del nostro progetto.”

Monitoro la vostra piattaforma da tempo, vedo una continua proposta di progetti: come sta andando?

“Direi benissimo! Stiamo avendo un riscontro pazzesco da parte degli investitori! Un esempio è uno degli ultimi progetti pubblicati: in 14 minuti abbiamo raccolto 200 mila euro. Cifre impensabili qualche tempo fa!”

Complimenti! Un vero riscontro del vostro successo!

“Si. Ti do altri numeri che possono aiutare i lettori ad inquadrare meglio il nostro lavoro.

In questi anni abbiamo permesso il finanziamento di 36 progetti, per un totale di 3.3 milioni di euro transitati sulla nostra piattaforma.

E già adesso possiamo dire di aver restituito con successo 7 operazioni immobiliari.”

Wow, Complimenti davvero. Adesso quali sono le novità e i progetti futuri?

“Allora, posso dire che abbiamo recentemente introdotto una nuova tipologia di progetti, i cosiddetti “Trusters Rent”, prodotto con la messa a reddito e la possibilità di optare per il piano a rendimento monorata o multirata. Ma ci saranno presto altre novità’!

Non stiamo dando i numeri ma solide realtà. Questi record parlano di validità delle proposte presentate in piattaforma, di attenzione all’esigenza degli utenti, di fiducia conquistata sul campo e alimentata quotidianamente.

Questi sono i veri motivi per cui bisogna investire in Trusters: i numeri lo confermano.

Circa i Progetti futuri: Badesi Mare (in Sardegna, precisamente a Sassari prima provincia sarda per attrattivita’ turistica), attualmente in raccolta e un altro validissimo progetto che partirà i prossimi giorni che si chiama “Viale Monza, Milano”. Dall’inizio dell’anno registriamo con soddisfazione un’impennata di richieste di investimento e un numero crescente di società proponenti che vogliono presentare in piattaforma i loro progetti. Siamo grati e orgogliosi di attestarci come la piattaforma valida, semplice e veloce. Ma la velocità non deve far venire ansia! Così’, come promesso ai nostri utenti , per evitare la corsa spasmodica contro il tempo, permettere a tutti di non perdere l’opportunità di incrementare i propri profitti a costo zero e di DIVERSIFICARE, specie in un momento di crollo finanziario delle Borse e della redditività di tutti gli altri strumenti finanziari, abbiamo aumentato la frequenza di presentazione dei progetti, offrendone diversi in parallelo.”

Grazie Andrea e Grazie per essere stato con noi.

Grazie ancora a te e invito tutti ad iscriversi sul nostro sito: https://www.trusters.it/ per non perdersi i progetti in corso e in partenza.

 

E ricordatevi di entrare nel mio Canale Telegram dove ci si può aiutare e confrontare tra investori! CLICCA QUI!

Giuseppe Scapola